Lucilla Spini

Bio-antropologa (DPhil, Oxford) con oltre 15 anni di esperienza professionale nel settore della gestione di progetti internazionali sulla cooperazione tecnico-scientifica, lo sviluppo sostenibile e le diseguaglianze.

Dr. Spini ha lavorato nel Sistema Nazioni Unite (UNESCO, FAO e United Nations University [UNU]) e in ONG su progetti/programmi scientifici, tra cui il programma MAB dell’UNESCO, il programma interangenzia FAO-WMO-UNEP-UNESCO-ICSU Global Terrestrial Observing System (GTOS), e il progetto Global Environmental Change and Human Health (GECHH) dell’Earth System Science Partnership. Ha coordinato i network globali delle Accademie di Scienza e Medicina (IAP/IAMP) e gestito le attività di rafforzamento di capacità per gli scienziati nei paesi in via di sviluppo nel contesto della The World Academy of Sciences (TWAS) dell’UNESCO.  È stata membro del Programme Board del Group on Earth Observations (GEO) (2017-2018) e, attualmente, del Gruppo di Lavoro sull’Uguaglianza di Genere dell’International Union of Biological Sciences (IUBS). Durante tutta la sua carriera, ha partecipato alle negoziazioni nel contesto degli accordi multilaterali (es. Ramsar Convention on Wetlands, World Heritage Convention, e Convention on Biological Diversity) e di politiche internazionali sulla sostenibilità (es. 2030 Agenda).

É stata Fellow alla John F. Kennedy School of Government (Harvard University, USA) e alla School of Transnational Governance (European University Institute, Firenze), Adjunct Assistant Professor in Antropologia presso la University of Waterloo (Canada) e Adjunct Professor alla School of Geography and Earth Sciences, McMaster University (Canada).

Inoltre, è membro di comitati editoriali delle seguenti riviste scientifiche: UCL Open Environment (UCL Press), International Journal of Anthropology (Pontecorboli Press), Human Evolution (Pontecorboli Press), e QCR (Pacini Editori).  É autore di numerose pubblicazioni, tra cui il recente libro “Of Scatterlings and Stakeholders: diversity, inclusion and transnational governance for sustainable development” (Angelo Pontecorboli Editore, 2020).

Dr. Spini ha conseguito un Bachelor of Arts (BA) with Honors in Anthropology presso la New York University (USA), una Laurea in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Firenze, un Master of Science (MSc) in Human Biology e un Doctor of Philosophy (DPhil) in Biological Anthropology, entrambi presso l’University of Oxford (UK).

Assegnista di ricerca