Peter Conti

si è laureato in Lettere Moderne con indirizzo Geografico, presso l’Università degli Studi di Perugia ed ha conseguito il dottorato di ricerca in “Scienze giuridiche, storiche e geografiche” presso l’ Università degli Studi di Siena. Dal 2003 collabora con il Laboratorio di Geografia Applicata del Dipartimento Storia, Archeologia, Geografia, Arte, Spettacolo dell’Università di Firenze. Docente a contratto presso l’Università degli Studi di Macerata per il Laboratorio di geografia e linguaggio cartografico (M-GGR/01) per gli Anni Accademici 2007/2008 e 2008/2009 e per l’insegnamento di Geografia Umana per l’Anno Accademico 2010-2011. L’attività di ricerca svolta è principalmente incentrata nello studio di tematiche quali la cartografia storica per lo studio del territorio; la geografia culturale e dei beni culturali; il paesaggio e l’identità locale; l’ utilizzo di Sistemi Informativi Territoriali applicati allo studio del territorio, dei beni culturali, ambientali e paesaggistici. Nel suo lavoro come docente si interessa all’utilizzo dei sistemi GIS e WebGIS per la didattica. In collaborazione con il LabGeo ha preso parte a progetti di ricerca quali: Georeferenziazione e digitalizzazione dei fogli 1:100.000 relativi alla Toscana della carta Idrografica d’Italia e realizzazione in ambiente GIS  della carta tematica “Gli opifici ad acqua della Toscana nella Carta Idrografica d’Italia (1891)” (2004); “Atlante Geoambientale della Toscana” (2005-2006); “Atlante Tematico delle Acque Italiane” (2006-2007); “Progetto cultura OnLine” per la fornitura al Ministero per i Beni e le Attività Culturali di tematismi cartografici in formato digitale relativi ad atlanti amministrativi, storici e fisici. Definizione delle linee guida per l’inserimento dei Metadati (2007); “Nuove professioni nella provincia di Firenze” (2008). Ha pubblicato i seguenti contributi: – Cartografia tematica per i Beni Culturali, in: Workshop “Beni Ambientali e Culturali e GIS”, Firenze 18 novembre 2003. Florence University Press. – La carta Idrografica d’Italia (1891). Per un censimento degli antichi opifici andanti ad Acqua della Toscana in atti del V Workshop “GIS per i beni ambientali e culturali”, Firenze 15 novembre 2006. Florence University Press. – Archeologia Industriale: Antichi opifici andanti ad acqua in M. Azzari (cur.) Atlante Geoambientale della Toscana; Regione Toscana, Novara, De Agostini, 2006. – Gli opifici ad acqua della Toscana nella Carta Idrografica d’Italia in M. G. Grillotti (cur.), Atlante tematico delle Acque Italiane. Genova, Brigati, 2008 – La Provincia di Lucca in M.Azzari (cur.) Atlante dell’Imprenditoria Straniera in Toscana. Pisa, Pacini, 2010. Nel 2013 ha conseguito l’Abilitazione nazionale all’insegnamento della Geografia (classe A021 ex A039) negli Istituti Scolastici Secondari di secondo grado e lavora come insegnante presso gli Istituti della Provincia di Ascoli Piceno. All’attività di ricerca e di didattica ha affiancato anche quella di libero professionista occupandosi di gestione, tutela e valorizzazione dei Beni Culturali ed ambientali. In quest’ambito è stato coordinatore responsabile degli schedatori per l’inventariazione dei Beni mobili presenti nella Diocesi di Ascoli Piceno per il progetto C.E.I. OA dal 2002 al 2005; ha collaborato al Progetto Marche II di censimento dei beni culturali immobili presso il Servizio Tecnico per i Beni Culturali della Regione Marche dal 2004 al 2005 occupandosi della georeferenziazione dei beni censiti; ha collaborato, per conto di Guix S.r.l., con l’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali della Conferenza Episcopale Italiana al progetto di censimento degli edifici di culto in Italia (C.E.I. A.) come consulente per la definizione della normativa tecnica relativa alle operazioni di georeferenziazione dei beni immobili per il progetto di censimento delle chiese italiane. E-mail: peter.conti.ap@gmail.com